lunedì 9 marzo 2009

Mini zeppole




E' il dolce più antico di Napoli, il primo da strada ,dalla forma di ciambelle che ricordano la chiave della vita egiziana, fritte in olio caldo , asciugate e spolverate con zucchero e cannella. Prima dell'arrivo dello zucchero si usava il miele, mentre la frittura spesso veniva fatta con lo strutto, il vero grasso di Napoli prima dell'avvento dell'olio di oliva.
Vi propongo la mia ricetta,in questa insolita versione mini.

Ingredienti:

500 gr. farina (250 gr. Manitoba + 250 gr.00),10 gr. sale,40 gr. zucchero, 50 gr. burro,1 lievito di birra,3 uova, 150 gr. latte, buccia di 1 limone grattugiata,1 bustina di vanillina.


Preparazione:

Versiamo la farina a fontana su di un piano e formiamo un vuoto al centro nel cui interno verseremo le uova e lentamente il resto degli ingredienti.Impastiamo fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, lasciamolo riposare un'ora. Formiamo delle mini ciambelle che faremo riposare per un'altra ora. Quando saranno raddoppiate di volume friggiamole in abbondante olio. Scoliamole e adagiamole su carta assorbente ,infine spolveriamole con zucchero semolato assoluto oppure miscelato con un pizzico di cannella.



Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...