mercoledì 10 agosto 2016

Alla scoperta dei semi di lino......Insalata con mix di riso e quinoa,con zucchine saltate e semi di lino.




semi di lino rappresentano un alimento fondamentale nella cucina naturale.
Grazie al loro elevato contenuto di acidi grassi polinsaturi (omega-3 in primis) i siemi di lino e l’olio di semi di lino sono indicatissimi per tutti colori i quali soffrano di patologie cardiovascolari, ipertensione e diabete.
Ma da dove proviene questo alimento?
Come dice il nome, i semi di lino provengono da una pianta erbacea, il lino (Linum usitatissimum), che può essere coltivata, ma che cresce anche spontanea.Già dall’antichità, il lino era usato per ricavare preziose fibre tessili. I frutti del lino contengono dei piccoli semi: come dicevamo, i semi di lino hanno un notevole contenuto di grassi polinsaturi, ma non solo.Sono anche ricchi di mucillagini, che conferiscono ai semi di lino una lieve azione lassativa purché ingeriti con un’adeguata quantità di liquidi, proprietà che si somma a quelle protettive ed emollienti di questi semi.

Come utilizzare i semi di lino

I semi di lino possono essere utilizzati, leggermente tostati, come condimento saporito e salutare di insalate, pani o torte salate.Dai semi di lino si ricava il rinomato olio di semi di lino: costituito per lo più da trigliceridi di acidi grassi polinsaturi essenziali (omega-3, omega-6 o vitamina F), l’olio di semi di lino è parimenti importante per chi soffra di malattie di tipo cardiovascolare.Importante è che venga assunto nelle quantità corrette e abbinato ai corretti alimenti. E’ infatti indicato per condire pasti poveri di grassi animali e zuccheri, come per esempio un pasto a base di verdure e carni bianche, altrimenti i grassi polinsaturi dell’olio di lino non verranno assimilati correttamente nel nostro organismo.
Ingredienti per quattro persone: 
due tazze di mix riso e quinoa, tre tazze di acqua, una cipolla, un cucchiaio di semi di lino, 6 pomodorini da insalata, olio extra vergine d'oliva per condire, uno spicchio di aglio, basilico, sale qb.
Procedimento:
Cuocere mil mix in acqua con un pizzico di sale per circa quindici minuti e poi scolarlo e lasciarlo raffreddare con un filo d'olio per non farlo attaccare..
Tagliare le zucchine a mezzaluna molto sottile, la cipolla a fettine sottili e l'aglio schiacciato, che poi verrà tolto, e farli saltare per circa cinque minuti insieme a poco olio extravergine.
Unire alla fine i semini di lino, far saltare ancora qualche secondo e spegnere il fuoco. Unire i pomodorini a pezzi e insaporire con foglie di basilico fresco spezzettata.
  
Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...