giovedì 17 settembre 2009

"A Pizza chiena"

Ormai l'estate è fininita anche qui a Napoli, per giorni e giorni ci siamo lamentati del grande caldo e dopo quasi tre mesi di sole è arrivata la pioggia.
Da tre giorni piove ininterrottamente ,un forte vento accompagna questo continuo piovere , strade allagate, traffico in tilt , tutto sembra essere espoloso contemporaneamente .
C'è chi non ama l'estate a causa del caldo che spesso toglie il respiro, sarà perchè al sud non siamo abituati a lunghi giorni di pioggia ma a me personalmente la pioggia mette una tristezza incredibile.
Guardo spesso dalla finestra il mare in burrasca, le grosse onde gonfiate dal vento che arrivano a coprire il porto della mia città , quel profumo di mare che invade l'aria e arriva diritto nei miei polmoni, uno spettacolo meraviglioso per la vista e l'olfatto ma a livello emozionale mi butta un tantino giù, bhè cosa fare.... aspettare ....aspettare.....prima o poi l'estate ritornerà.
Parlare di cibo e voltare pagina mi sembra un tntino difficile, ma ci proviamo.
In questi giorni mi è tornata alla mente la descrizione di una ricetta fatta dal mio amico Peppe l'ultima volta che ci siamo visti a Roma,mi parlava di una pizza rustica che la madre preparava quando ancora viveva a Sarno, " a pizza chiena", cioè la pizza imbottita.
Questa pizza viene preparata sopratutto durante il periodo pasquale , una vera bomba calorica e come tutte le cose che fanno ingrassare è buonissima.
Per le dosi mi sono regolata ad occhio .

Ingredienti per la pasta pane:
600 gr. farina 00, 10 gr. sale, 300 ml di acqua , lievito di birra, 40 ml olio evo.




Ripieno:
7 uova, sale e pepe qb, 200 gr. pancetta a cubetti,100 gr. prociutto cotto sempre a cubetti, 100 gr.scamorza, 50 gr. parmiggiano, 150 gr. pecorino o altro formaggio un tantino piccante.



Preparazione:
Versate la farina sulla spianatoia ed impastatela con l'acqua molto fredda , l'olio e il lievito. Lavorare energicamente la pasta, per renderla liscia e sottile,a metà della preparazione aggiungiamo il sale. Spolverizzatela di farina, e lasciatela riposare per almeno 30'. Nel frattempo, sbattete a lungo le uova con il parmigiano ,sale e pepe ,fino ad ottenere una crema denza e senza grumi. Riprendere la pastae dividerla in due parti. Stendete ogni panetto con il mattarello,ungete con l'olio uno stampo rotondo a bordi bassi e foderatelo con la sfoglia. Versare metà del composto di uova e parmigiamoe aggiungere il resto dei salumi e dei formaggi. Ricoprire l'impasto con l'altra sfoglia, sigillandola all'altra. Bucherellare la superficie della pizza con i rebbi della forchetta e spennellarla con uovo intero sbattuto.
Infornare a 190°, e fare cuocere per almeno 40 minuti.



Sfornare e lasciare raffreddare completamente.


Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...