lunedì 24 maggio 2010

Lumachelle Orvietane



Purtroppo con grande rammarico non ho potuto partecipare al corso di lievitati Adriano tenutosi a Napoli, mi sto ancora mordendo le mani, ma grazie alle mie amiche Patryval e Pasquy sono venuta a conoscenza delle varie preparazioni che hanno sperimentato nei 2 giorni di corso.
La ricetta è stata preparata da Paoletta del blog "Anice e Cannella", si tratta delle " Lumachelle Orvietane", una preparazione salata umbra che lei ha cercato di riprodurre.
Io le ho preparate pochi giorni fa per il compleanno di mio figlio Claudio, ho dovuto quadruplicare la dose per ottenerne una cinquantina, ma dalla dose postata ne riuscite ad ottenere circa 12/13.
Ho provato anche a congelarle,il risultato si mantiene ottimo.

Ingredienti:
Farina 0 250 gr.
Acqua 140 gr. circa
Pancetta 100 gr.

Pecorino 50 gr.
Strutto 10 gr.
Olio evo 10 gr.
Lievito 12 gr.
1 pizzico di sale
1 pizzico di pepe

Procedimento:

Impastare bene per almeno 15 minuti la farina con l'acqua e il lievito, aggiungere il sale, il pepe e per ultimo il pecorino, poi lo strutto e l'olio.
Coprire e lasciar lievitare coperto per 45/50 minuti circa.
Riprendere l'impasto e aggiungere la pancetta tagliata a cubetti molto piccoli (io li ho passati al mix per pochi secondi).
Dividere l'impasto in palline da 50 gr l'una, con queste dosi ce ne vengono 12.
Fare dei cannellini lunghi e grossi circa 1 cm. e formare le lumachelle senza arrotolare troppo stretto.
Sistemarle su una teglia grande coperta di carta forno, e lasciar lievitare ancora 20minuti.
Nel frattempo accendere il forno a 190°.
Infornare a questa temperatura per 15 minuti circa. Poi abbassare a 150° e farle tostare per circa 15 minuti fino a che sono belle dorate.
Spengere e lasciarle intiepidire in forno.



Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...