domenica 14 febbraio 2010

Rose di Carnevale


Sono ancora in tempo per postarvi un'altra ricetta di dolci di Carnevale.
Si tratta di queste particolarissime " Rose ", un dolce visto in tv alla Prova del cuoco.
L'esecutrice di questa ricetta è stata mia madre per cui non sono riuscita a fotografare il passo passo ma ho cercato di scriverve in modo chiaro la realizzazzione, sono più facili di quanto sembri!
L'impasto è quello delle frappe/chiacchiere, solo che invece di tagliarle a strisce si devono ricavare dei dischetti di tre misure diverse, che andranno poi "incollati" tra di loro .
Il risultato è fantastico!
Bravissima mamma Titina, oltre ad essere "a' mast" della Pastiera devo farti i complimenti anche per questo dolce, stai diventando davvero brava, non è mai troppo tardi!

Ingredienti:
100 gr. zucchero semolato, 500 gr. farina 00, 50 gr. burro, 1 uovo intero, 2 tuorli, 1 b. vanillina, 1 cucchiaio di rum, 1 bicchiere di vino bianco secco, 1 b. Paneangeli, 1 buccia di limone grattugiata, zucchero a velo vanigliato qb.


Preparazione:
Disponiamo la farina a fontana sul nostro piano di lavoro, aggiungiamo lo zucchero, la vanillina, il lievito e mescoliamo con un cucchiaio di legno.
Al centro aggiungiamo il burro ammorbidito, le uova, la scorza grattugiata di limone, il rum e il vino.
Quest'ultimo aggiungiamolo lentamente, tratteniamoci se l'impasto ci sembra omogeneo senza averlo versato tutto.
Formare un panetto omogeneo e sodo e lasciarlo riposare una 30 di minuti.
Dopo aver fatto riposre la pasta tiriamo la sfoglia, io ho usata la Nonna Papera fino al num. 4.
Prepariamo 3 tagliabiscotti circolari di 3 misure diverse oppure dei bicchieri di diverse misure e tagliamo 3 dischi.
Incidiamo i 2 dischi più grandi nei 4 punti cardinali sulla circonferenza esterna.
Pennelliamo con un pochino d'acqua i 3 dischi e sovrapponiamoli , partendo dal più grande.Le rose vanno cotte in olio caldo e molto profondo. Per farle chiudere come dei petali, appena si immergono nell'olio, vanno spinte verso il basso con un bastoncino al centro.
Io ho utilizzato il bastoncino di un cucchiaio di legno.

In pratica il bastoncino va messa al centro dove sarebbe il pistillo per intenderci e si spinge delicatamente verso il basso.
E' sufficiente tenere il fiore per pochi secondi poi prenderà da solo la forma.
Una volta fredde si possono mangiare con una semplice spolverata di zucchero a velo,meglio se vanigliato oppure si può mettere del ripieno nel fiore centrale più piccolo, della marmellata, della nutella o del Sanguinaccio ( come ho fatto io).

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...