venerdì 11 giugno 2010

Caprese


La Torta Caprese è un dolce tipico napoletano, diffusissimo a Capri e in tutta la Costiera.
Ha delle origini incerte, sembra infatti che sia nata per caso, negli anni venti, nel laboratorio di un artigiano dell’isola.
Una creazione involontaria quindi, poiché il cuoco Carmine di Fiore, narra la leggenda, avrebbe dimenticato di mettere la farina in una torta di mandorle preparata per dei turisti americani.
Un errore imperdonabile per un professionista del settore, ma che ha lanciato un mito, rendendo la torta caprese uno dei simboli della cucina isolana.
Il nome infatti ne richiama inevitabilmente le radici, ma anche gli ingredienti e il metodo di lavorazione fanno riassaporare, la tradizione della cucina popolare, semplice, povera, a base di ingredienti locali e genuina.
Nel tempo la caprese é stata riproposta in diverse varianti: con gli amaretti, le nocciole al posto delle mandorle, oppure al limone, esaltando i profumi di un’altro prodotto locale, il limocello.
L’esecuzione è piuttosto facile e veloce, inoltre, non contenendo farina, è un dolce adatto alle persone affette da celiachia.

Ingredienti :
6 uova
25 gr. di cacao amaro
125 gr. cioccolato fondente
250 gr. di burro
250 gr. di zucchero
1 bustina vanillina
1 fiala aroma mandorla amara
250 gr. mandorle pelate
1 pizzico di sale

Versione tradizionale:
Se non avete in casa delle mandorle già pelate, scottatele in acqua bollente per 1 minuto quindi scolatele ed eliminate la buccia. Fatele tostare nel forno a circa 200°, quindi lasciatele raffreddare.
Una volta fredde tritatele in un robot con un cucchiaino di zucchero in modo che risulti abbastanza asciutta dopo quest'opoerazione visto che rilascia degli olii. Spezzettiamo il cioccolato fondente e facciamolo sciogliere a bagnomaria fino a quando risulterà liscio e senza grumi, quindi lasciamolo intiepidire mescolando di tanto in tanto.
In una terrina sbattiamo il burro con metà dello zucchero e i tuorli delle uova aggiungete il cioccolato fondente intiepidito. Amalgamiamo il tutto,aggiungiamo il cacao e gli aromie ,solo alla fine le mandorle tritate. Montiamo gli albumi a neve ferma aggiungendo lo zucchero rimanente, quindi unite delicatamente gli albumi montati al composto di cioccolato e mandorle aiutandovi con una spatola incorporando gli albumi dal basso verso l’alto .
Imburrate una tortiera larga (24-26 cm) e bassa e inforniamo in forno già caldo a 180° per circa 1 ora.
Lo stampo classico per la Caprese è quello di alluminio basso usato anche per la Pastiera,con quello non avete problemi di cottura, con quello in silicone dovete fare un tantino attenzione per i tempi,inoltre non deve essere molto alto.
L'interno della classica Caprese deve essere umido,in quanto non ci sono lievito e farina ma ingredienti molto grassi.
Capovolgiamo solo quando è fredda altrimenti rischiamo di paccarla. Spolverizziamo con abbondante zucchero a velo.Vi assicuro che questa ricetta è davvero eccezionale.



Versione Bimby:
Inserisco nel boccale le mandorle e le faccio andare 5 secondi velocità 7. Dopo averle polverizzate li metto da parte in una ciotola.
Inserisco il cioccolato e lo trito 5 sec. velocità 7.
Aggiungo il burro e lo zuchero, 3 min. vel. 3 termp. 30°.
Lasciamo rsffreddare un paio di minuti ,poi aggiungiamo,cacao,uova,vanillina,aroma mandorla e le mandorle che abbiamo tritato in precedenza, 30 sec. velocità 4.

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...